Proteggiamo il tuo ambiente digitale da qualsiasi attacco informatico. Sfrutta tutte le potenzialità della piattaforma SGBox!

Gallery

Contatti

Via Melchiorre Gioia, 168 - 20125 Milano

info@sgbox.it

+39 02 60830172

Cyber News

Attacchi informatici: quali sono i più diffusi e come proteggersi

Attacchi informatici: quali sono i più diffusi e come proteggersi

Introduzione

Oggi gli attacchi informatici o cyber attacchi proliferano in maniera esponenziale poiché sono cresciuti sia il numero sia la tipologia di software malevoli, come conseguenza del numero sempre crescente di dispositivi connessi ad internet.

Aziende e organizzazioni, indipendentemente dalle dimensioni, devono affrontare il rischio di violazioni della sicurezza informatica.

In questo articolo, esploreremo cos’è un attacco informatico, le tipologie più diffuse e forniremo consigli su come proteggersi.

Cos’è un attacco informatico

Un attacco informatico è un tentativo di compromettere la sicurezza di un sistema informatico al fine di ottenere accesso non autorizzato o danneggiare i dati.

Questi attacchi possono variare da minacce comuni a sofisticati tentativi di hacking.

L’obiettivo principale è sfruttare vulnerabilità nel sistema al fine di ottenere informazioni sensibili o causare danni.

Le tipologie di attacchi informatici più diffusi

Esistono diverse tipologie di attacchi informatici, ognuna con un approccio unico. È cruciale comprendere queste minacce per poter adottare misure di protezione adeguate.

  • Malware

Il malware è l’attacco informatico più diffuso, che consiste in un software dannoso progettato per danneggiare o ottenere accesso non autorizzato ai sistemi informatici delle aziende, pc, tablet e dispositivi IoT.

  • Phishing

Il phishing coinvolge l’invio di e-mail ingannevoli al fine di ottenere informazioni personali come password o dati finanziari. 

Essere consapevoli delle e-mail sospette e evitare di cliccare su link non verificati può ridurre significativamente il rischio di cadere in questa trappola.

  • Attacchi DDoS (Denial of Service)

Gli attacchi distribuiti del servizio (DDoS) mirano a sovraccaricare un sito web o un servizio online, rendendolo inaccessibile. L’utilizzo di soluzioni di protezione DDoS può aiutare a mitigare questo tipo di minaccia.

  • Man in the Middle (MitM)

L’attacco Man In the Middle (detto anche “attacco nel mezzo”), permette all’hacker di intercettare e manipolare il traffico internet di un utente mettendosi letteralmente “in mezzo” tra il client e il server. 

In questo modo l’attaccante può intercettare i messaggi inviati e ricevuti dall’utente.

  • SQL Injection 

L’attacco di SQL Injection consiste nell’inserimento ed esecuzione di codice SQL non previsto all’interno di applicazioni web. 

Questo determina la possibilità di attaccare un gran numero di applicazioni web, indipendentemente dalla tipologia di linguaggio di programmazione utilizzato.

  • Zero Day

L’attacco Zero-Day indica una falla nell’infrastruttura IT che viene scoperta dagli autori di un attacco ancor prima che il proprietario della rete possa porvi rimedio. 

In questo modo il tempo di reazione all’attacco è ridotto al minimo, ed è quindi probabile che l’attacco abbia successo.

I pericoli per le PMI

Le Piccole e Medie Imprese (PMI) sono spesso bersagliate dagli attacchi informatici, poiché potrebbero avere risorse limitate per implementare misure di sicurezza avanzate.

Tuttavia, ignorare la sicurezza informatica potrebbe avere conseguenze gravi. Le PMI dovrebbero considerare l’implementazione di strategie di sicurezza a livello aziendale, partendo dal coinvolgimento del personale in programmi di formazione sulla sicurezza e considerando di investire in piattaforme di sicurezza per la difesa dell’infrastruttura IT o ad un Partner esterno (MSSP) per la gestione in outsourcing delle attività di sicurezza.

Come difendersi dagli attacchi informatici

Proteggersi dagli attacchi informatici richiede una combinazione di consapevolezza, tecnologie avanzate e pratiche di sicurezza solide.

Ecco alcune linee guida fondamentali:

  1. Formazione del personale

Educare il personale sulla sicurezza informatica è cruciale. Essi devono essere in grado di riconoscere e segnalare comportamenti sospetti, contribuendo così a prevenire potenziali attacchi.

  1. Aggiornamenti regolari

Mantenere tutti i software e i sistemi operativi aggiornati è essenziale per correggere le vulnerabilità e ridurre il rischio di attacchi.

  1. Protezione firewall e antivirus

L’utilizzo di firewall robusti e software antivirus aggiornati può bloccare molti attacchi informatici comuni, fornendo un ulteriore strato di difesa.

  1. Piattaforma SIEM & SOAR

Adozione di una piattaforma di sicurezza informatica per gestire e monitorare le attività di difesa dalle potenziali minacce.

Conclusioni

Gli attacchi informatici rappresentano una minaccia costante nel mondo digitale odierno. Per proteggere le aziende e le organizzazioni, è essenziale comprendere le tipologie di attacchi più diffusi e adottare misure di sicurezza adeguate.

Investire nella sicurezza informatica non solo protegge i dati sensibili, ma contribuisce anche a preservare la reputazione e la fiducia dei clienti.

La consapevolezza e l’azione proattiva sono le chiavi per difendersi efficacemente da questa crescente minaccia digitale.

Scopri come difenderti con SGBox>>

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *